Hotel Silence

Jonas ha quarantanove anni e un talento speciale per riparare le cose. Non tutte.

La prosa surreale e sfacciata per qualche motivo oscuro (perché nella trama non c’è somiglianza alcuna) richiama alla memoria “Le correzioni” di Franzen. Forse per quel tono umoristico con cui si narra di vicende fin troppo concrete, reali, penose, con cui si pennella una umanità che nonostante la tragedia ha ancora la forza e la speranza di andare avanti. Nella cassetta degli attrezzi Jónas troverà gli strumenti per ricostruire la vita (non solo la sua) e dimenticare la morte.

Sorseggiate un Sauvignon di Medimurje, terra di guerre, ma anche di grande solidarietà e rinascita, e terra di vendemmie fresche e profumate.


Autore: Audur Ava Olafsdottir
Editore: Einaudi
Anno: 2018


Acquista online*

Copertina rigida: 15,72€
Copertina flessibile 10,20€
Kindle: 9,99€
Kobo: 9,99€
Epub: 9,99€

  • * prezzi rilevati al momento della recensione
  • Previous post Le molliche del commissario
    Next post Acqua Passata

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Social profiles
    Close